Itinerari e Località

 

 
Il lago d'Arno  

Percorso a tema "Il bosco e la luce" (1300 m slm)
Da Saviore si raggiunge la località Fabrezza dalla quale, dopo due km di strada sterrata, si raggiunge l'inizio del percorso (Pian Paghera), che si sviluppa ad anello in un comodo tracciato (1900 m) costituito da un antica mulattiera e da un sentiero, attraverso un bellissimo bosco di conifere.

Rifugio Prudenzini in Val Salarno (rif. CAI)
Il rifugio Prudenzini si trova nel gruppo dell'Adamello alla testata della val Salarno, ai piedi di un anfiteatro di vette di incomparabile bellezza quali sono i Corni Miller, Salarno, Triangolo e Gioia. Dispone di 100 posti letto e di telefono diretto (0364/634578). E' di proprietà del C.A.I Sezione di Brescia e l'apertura è garantita da Giugno a Settembre. A richiesta, nel periodo primaverile, il rifugio può essere aperto a comitive di almeno 10 persone. L'accesso è dalla malga Fabrezza in 2,30 ore con il sentiero N. 14.

Rifugio Città di Lissone in Val Adamè (rif. CAI)
Il rifugio mt. 2020) è ubicato alla testata di valle Adamè, ai piedi della parete nord del monte Grevo. Dispone di 70 posti letto, svolge servizio di alberghetto dalla metà di giugno alla metà di settembre; il bivacco invernale è sempre aperto. È di proprietà del CAI di Lissone (tel. 039/461770). Il rifugio è dotato di telefono 0364/638296.

"Tambe dei pagà"
Situate nella pineta sopra il paese di Ponte, sono lunghe e intricate gallerie scavate nella roccia in tempi antichi per l'estrazione del ferro, che veniva poi lavorato poi nelle fucine di Fresine. La visita non è difficile se accompagnati da una persona esperta del luogo, poichè la folta vegetazione ne nasconde le entrate.

"Bus de la glassa" (buco del ghiaccio)
Situato a est di Valle in località Forami, è una grotta formata da grossi massi dell'età glaciale dove, per combinazione di correnti d'aria sotterranee, la temperatura è sempre sotto zero in ogni stagione e quindi c'è il ghiaccio anche d'estate.

Aree da pic-nic in Località "Plot de la Campana"
A 1300 m slm, vi si accede da Saviore percorrendo circa un chilometro di strada sterrata; lasciata la macchina, si risale a piedi lungo un sentiero e ci si discosta dopo aver percorso un centinaio di metri, immettendosi nel bosco. L'area è all'ombra di un'abetaia.

Località "Tolle" (Valle)
A 1400 m slm, vi si accede dalla carrozzabile di fondo valle, recentemente rivisitata nel tracciato, dopo lo straripamento del Torrente Poia. L'area è ubicata a circa 3 km dall'abitato di Valle, oltrepassata una serie di stretti tornanti, e ad un centinaio di metri il rifugio "Stella Alpina"; si trova alla destra orografica del torrente Poia. L'area è servita, nelle immediate vicinanze, da un piccolo parcheggio.

Punto di decollo parapendio
Il punto di decollo si trova in località "Gas", sopra l'abitato di Saviore.